10/05/10

Bocconcini di vitello e verdure in cartoccio croccante. Un piatto che nasce come “ricetta di riciclo - salva gusto”, ma che ho sperimentato con successo come piatto da confezionare ex novo, adottandolo come jolly per le cene improvvisate. Di grande versatilità, in quanto consente di essere eseguito in qualsiasi stagione, miscelando gli ingredienti e i sapori del momento, presenta l’indubbio vantaggio di una preparazione anticipata, salvo poi il successivo "assemblaggio" poco prima di essere servito.

Un cartoccio di croccante pasta all’olio che accoglie con passione verdure e bocconcini di carne: un gustosissimo piatto unico che a seconda delle esigenze, si può presentare anche in versione vegetariana!

Ingredienti x 3 (cartocci diam 17 cm)

Cartocci
-300 g farina bianca
-3 cucchiai olio evo
-135 g acqua
-sale 

Ripieno (dosi approssimate)

-300 g vitello
-100 g porri
-150 g carote
-150 g carciofi
-vino bianco
-sale / olio evo

Preparazione Cartocci
Impastare la farina con l’acqua, il sale e l’olio, ottenendo una pasta soda ma elastica. Avvolgerla in pellicola e farla riposare.

Ripieno
Tagliare il vitello a bocconcini, il porro e le carote, preventivamente mondati, a rondelle e i carciofi a spicchi. Mettere in una pentola un filo d’olio e quando è ben caldo, rigirarvi la carne per sigillarla. Sfumare con il vino bianco, unire il porro e le carote, regolare di sale, aggiungere un bicchiere d’acqua circa e stufare a fuoco moderato. A metà cottura, aggiungere i carciofi.

Dividere la pasta in due parti e ricavarne due dischi a persona (6 in totale con i quantitativi indicati) molto sottili, stendendola tra due fogli di carta forno. Rivestire una teglia di carta forno, disporvi i 3 dischi, distribuirvi il ripieno ben freddo (in caso contrario, scioglierebbe la pasta!), ricoprire con gli altri dischi, chiudere i bordi a cordoncino e aprire un piccolo foro al centro (camino). Passare il cartoccio nel forno a 250° C per circa 12’ o fino a doratura e servire.


Scritto da Milena di unafinestradifronte.blogspot.com

4 commenti

Elena ha detto... @ 11 maggio 2010 01:49

Ciao Milena,
se ho pochissimo tempo per preparare il cartoccio...posso prendere la pasta sfoglia già pronta?

Elena

Milena ha detto... @ 11 maggio 2010 05:01

@Elena: certo!
E' una ricetta che lascia ampia libertà, ma se hai tempo o se ne programmi la preparazione ti consiglio quella pasta che essendo con l'olio è sicuramente meno calorica.
Tutt'al più potresti preparare la pasta in anticipo, formare un panetto, avvolgerlo con pellicola alimentare e farlo riposare in frigo per qualche ora.
Al momento di utilizzarlo, puoi approntare il cartoccio.
Se provi la ricetta fammi sapere ....

Annalisa ha detto... @ 14 maggio 2010 06:26

Complimenti per la ricetta sei bravissima :-DDD
Chissà se hai qualche ricetta dolce...ma poco calorica...da suggerire? Sono una golosona sempre in dieta ma ai dolci non voglio rinunziare!!

Milena ha detto... @ 18 maggio 2010 09:57

Grazie per i complimenti!
Anch'io sono una gran golosa e perciò ti capisco!

Potresti provare questa mousse, sostituendo la panna fresca con lo yogurt e le arance con le fragole

o quest’altra che potresti “alleggerire” ulteriormente, eliminando il biscotto della base e servendola in bicchiere, guarnita con una coulis di fragole (frullare le di fragole con un po’ di succo di limone e zucchero. Passare il tutto attraverso un colino a maglie fitte e trasferire in una pentola, facendolo andare a fuoco dolce fino ad ebollizione) o altra frutta

o questa crema

o questa gelatina

o questo budino.

Come puoi notare il concetto è che lo yogurt o la ricotta, abbinati alla frutta, riescono ad abbattere le calorie senza sacrificare la gola!
Fammi sapere se provi qualcuna di queste ricette :)

Posta un commento