21/11/11

Quante volte vi siete guardate allo specchio con l'idea di dover perdere assolutamente qualche chilo? Oppure quante volte andando in giro per negozi avete visto abitini meravigliosi in vetrina che purtroppo non arrivavano oltre la taglia 46? Un bel problema! Nel mondo di oggi, tediato dagli stereotipi magrissimi delle modelle e delle dive tv, le donne che hanno qualche chilo in più fanno fatica a trovare abiti adeguati alle proprie esigenze, si sentono inopportune e spesso, come il cane che si morde la coda, la soluzione per sfogare questo senso di inadeguatezza si riversa sul cibo.

Ma signore, basta! È ora che le donne si riapproprino del proprio corpo e delle proprie naturali curve! Un ottimo alleato per indossare un bel vestitino attillato e non sentirsi necessariamente inadeguate è quello di usare un piccolo stratagemma: le guaine contenitive. Forse molte alla sola idea di indossare un capo attillato desistono, però di certo utilizzando una guaina contenitiva si uniforma l'addome e si evita l'effetto antiestetico causato dai rotolini di ciccia in eccesso: il corpo viene rimodellato perfettamente e il vestito scivola addosso come seta, senza la paura che possa andarvi stretto sui fianchi o sulla pancia . Certo però, indossare una guaina contenitiva per alcune potrebbe significare sentirsi in gabbia, ma l'effetto è davvero assicurato e poi, si sa, chi bella vuole apparire un po' deve necessariamente soffrire.

Indossare una guaina contenitiva però non è, e soprattutto non deve essere, una missione impossibile in quanto bastano dei piccoli accorgimenti per non avere nessun tipo di problema. Prima di tutto puntate su guaine contenitive di qualità: evitate quindi tessuti economici che si andranno a slargare al primo lavaggio ed evitate prodotti di scarso valore che di certo non assolveranno la loro funzione contenitrice. Scegliete invece un prodotto di qualità, che dia sostegno al seno e ai glutei e che abbia un rinforzo a livello addominale. Fate molta attenzione a che le spalline siano della grandezza adeguata rispetto al peso che dovranno sorreggere (se avete un seno grande, evitate spalline troppo sottili o di silicone). Fate attenzione anche al colore che sceglierete: se è vero che il nero va bene con tutto, sappiate che sotto alcuni vestiti stona davvero tanto (ad esempio sotto i vestiti trasparenti non neri) e quindi molto meglio sarebbe una guaina color carne. Quindi ricordate sempre di indossare una guaina contenitiva del colore giusto rispetto all'abito che sceglierete; se non siete sicure, portate l'abito con voi al negozio e indossatelo.

Ma la guaina può essere indossata anche semplicemente con dei jeans e una camicia: l'effetto di rimodellamento delle forme avviene allo stesso modo e in più si attenua visibilmente il già citato effetto rotolini. Prima di uscire per la vostra serata speciale, ricordatevi di indossare la guaina almeno una mezz'ora prima: in questo modo il fastidioso senso di costrizione iniziale svanirà e vi sentirete più a vostro agio. Per indossare una guaina contenitiva nel migliore dei modi, infilatela come se stesse indossando dei pantaloni, facendola salire dal basso verso l'alto. Se poi avete difficoltà nel farla salire fin sopra, provate con del talco in polvere: in questo modo la guaina sfilerà senza problemi. Ricordate però che dopo i residui del talco vanno eliminati con un asciugamano leggermente inumidito perché altrimenti rischiate di macchiare i capi da indossare. Indossata la guaina siete pronte per mettere il vostro abito attillato e pronte a vivere la vostra serata con gli amici, una cerimonia oppure, perché no, il vostro appuntamento con una persona speciale.

1 commenti

annamaria ha detto... @ 27 novembre 2011 09:45

Piacere di fare la tua conoscenza, grazie per essere passata da me.
Gli stereotipi hanno fatto il loro tempo, molto meglio l'autenticità vera.
un saluto
annamaria

Posta un commento