02/01/13

Mangiare meno sale aiuta a ridurre il rischio cardiovascolare. Nei paesi occidentali il consumo di sale è stimato in media tra 8 e i 10 grammi al giorno, mentre l’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda un massimo di 6 grammi al giorno, però per soddisfare le nostre esigenze fisiologiche ne basta meno di 2 grammi. All'eccessivo consumo di sale l''organismo si difende con la richiesta d'acqua, la senzazione di sete, l'acqua aumenta il volume di sangue e alza meccanicamente la pressione arteriosa.

1 commenti

Silvia Aries ha detto... @ 29 gennaio 2013 04:24

Me l'avevano già detto: non serve utilizzare il sale perchè il nostro fabbisogno quotidiano viene coperto da altri alimenti che ne contengono già una buona dose.
Però: ridurre zuccheri, niente alcol, attenzione al caffè, poco olio.....ma che vita è?!!!!!

Posta un commento